Ritorno a scuola: consigli per preparare i bambini

Ritorno a scuola: consigli per preparare i bambini
  • admin
  • 22 Set 2017
  • 539
  • 0

Scopriamo come preparare al meglio sia noi che i nostri bimbi al ritorno a scuola.


Dopo circa 3 mesi di vacanza, sono riprese a suonare le sveglie nelle case di tanti bambini per il fatidico rientro a scuola. Come fare per riprendere i giusti ritmi ed iniziare il nuovo anno scolastico serenamente? Ecco alcuni pratici consigli per affrontare il ritorno a scuola senza problemi!

Per prima cosa cercate di coinvolgere i vostri figli nell’acquisto del materiale scolastico e nella loro personalizzazione. Certo, è importante rientrare nei budget a disposizione, ma consentire loro di scegliere alcuni articoli a proprio gusto, come il diario o i quaderni, li farà sentire più partecipi e consapevoli. Fate spazio alle cose del nuovo anno scolastico, riponendo via le cose dell’anno precedente. Di solito in quest’operazione si trova sempre qualche cosa di cui i ragazzi vanno particolarmente orgogliosi, come un disegno da appendere o un quaderno da riguardare assieme.

Create poi, uno spazio appositamente dedicato allo studio, preferibilmente lontano da fonti di distrazione. Cercate di parlare molto con i vostri figli, aiutandoli a ricordare tutte le cose positive che si fanno a scuola e, qualora dovessero fare un cambio scolastico, cercando di raccontargli le cose positive che incontreranno nella nuova scuola. Evitate ciò che può stressarli e affrontate tutto con comprensione e umorismo.

Se dovessero avere un po’ d’ansia perché non ricordano le cose studiate l’anno prima, usate gli ultimi giorni per fare un po’ di ripasso, magari proprio sfogliando i quaderni che state mettendo via. Fissate una routine, da seguire quotidianamente, partendo dall’orario di studio pomeridiano, che non deve essere 10 minuti prima di andare a dormire. Abituate il bambino a rimettere tutto a posto dopo aver svolto i compiti. Il rispetto degli spazi propri e altrui è fondamentale per un armonico sviluppo mentale e per la sua crescita.

Abituatelo a preparare la cartella la sera, così imparerà a responsabilizzarsi e divenire più autonomi. Stabilite un orario in cui coricarsi e fate in modo che venga rispettato. I bambini hanno bisogno di dormire almeno 8 ore a notte. Per il risveglio, invece, ricordate di lasciarvi sufficiente tempo per vestirvi, lavarvi con calma e preparare la colazione. Vostro figlio, inoltre, dovrà a sua volta avere il tempo di svegliarsi (prevedete di chiamarlo almeno 3 volte) e fare un’adeguata colazione, che rappresenta il pasto più importante della giornata.

A questo punto siete entrambi pronti per affrontare un ritorno a scuola pieno d’energia!

Lascia un commento